Philips Hue

Philips Hue gen 2, l’app per controllare le tue luci smart

philips-hue-gen2-foto3

Philips Hue gen 2 è l’applicazione gratuita in grado di controllare tutte le sorgenti Hue in maniera smart. Si tratta di un app compatibile con i sistemi operativi iOS e Android e cambia completamente la tua esperienza di gestione della luce nella tua casa. Dopo avere inserito numerose nuove opzioni, oggi rappresenta davvero un nuovo modo di interagire con le sorgenti presenti nella tua abitazione. La nuova app Philips Hue gen 2 ha visto aggiungersi la funzione “Stanze” in grado di raggruppare le lampadine presenti in una stanza o di una zona specifica della casa e regolarne l’intensità contemporaneamente.

Potrai accendere quella che preferisci e dimmerarne in percentuale diverse anche in modo alternato. Un’altra funzione interessante, implementata, è la funzione “Attività quotidiane” che ti permette di programmare l’illuminazione in base alle tue abitudini giornaliere. A questa funzione si aggiunge inoltre quella “Scene” che invece ti offre una paletta di colori infinita (anche da immaini scaricate online) in grado di permetterti di creare scenografie o atmosfere luminose sempre diverse. Nella schermata principale dell’applicazione avrai sempre a disposizione la visualizzazione di tutte le tue lampadine Hue presenti in casa, cosi che ti sia facile accenderle, spegnerle o semplicemente regolarne l’intensità luminosa con uno slide fatto con il tuo dito.

ACCESSORI INDISPENSABILI

Philips Hue è un sistema di controllo delle tue lampadine LED veramente intuitivo e facile da gestire. Se vorrai ottenere il massimo dal tuo impianto dovrai munirti di alcuni accessori indispensabili per il suo corretto funzionamento. Primo fra tutti il Bridge Philips Hue, il cuore del sistema, in grado di mettere in comunicazione tutte le tue lampadine con l’applicazione dedicata. Si tratta di un piccolo elemento squadrato che dovrai collegare al tuo router di casa e connettere al tuo smartphone o tablet. Il tutto avviene in pochi secondi.

Altri accessori che ti consigliamo di non dimenticarti di acquistare sono senza dubbio il Motion Sensor ed il Wireless Dimming Control. Rispettivamente sono, un sensore di movimento dal design fantastico e veramente performante, ed un telecomando a tre tasti in grado di accendere da qualsiasi punto della stanza le tue lampadine white o dimmerarne l’intensità in modo indipendente.

Motion Sensor. Si tratta di un piccolo sensor dalle grandi prestazioni. Il suo design ricorda un pò la scuola Apple e per certi versi sembra volerne riprendere l’innovazione. Si tratta di un sensore di movimento, come tradisce il nome, in grado di rilevare non solo la presenza umana ma anche la temperatura dell’ambiente in cui viene installato. Bastano una piccola vite, se volete assicurarlo alla parete, o semplicemente appoggiarlo su un piano per iniziarlo ad usare. Una volta fissato il suo dispositivo di ancoraggio semisferico gli permette di orientarsi liberamente in modo stabile e sicuro. Dopodichè, non serve altro che aggiungerlo alla vostra app gen 2 per vederlo funzionare ogni volta che vi avvicinate alla zona in cui volete essere rilevati. Potrete perfino impostare il livello di sensibilità del sensore con un semplice slide di un cursore apposito che trovate appunto nella sua applicazione. Imperdibile!

Hue Bridge. Si tratta del cuore del sistema ed oggi è stato completamente rivisitato anche per rispettare il rinnovamento delle forme che ripercorrono il progresso di stile del design dei gadget tecnologici. Una volta che lo avete alimentato e collegato ad un’uscita di rete del vostro router non dovete fare altro che aprire la vostra applicazione e collegarlo. Ci vogliono davvero pochi secondi per farlo! L’infografica presente sulla applicazione ufficiale ti guida passo dopo passo in maniera intuitiva. Una volta collegato il bridge potrete connettere al sistema fino a 50 sorgenti diverse. Un enorme pulsante con cornice colorata blu vi indica quando il bridge è acceso e pronto per funzionare. La sua velocità di invio dei comandi alle lampadine Hue è migliorata, il suo design è migliorato e tutte le sue potenzialità di upgrade nel tempo. Insomma è il primo accessorio da comprare.

Wireless Dimming Swith. Chiamarlo semplicemente telecomando per l’accesione e lo spegnimento delle lampadine LED Hue White è davvero riduttivo. Innanzitutto puoi installarlo senza dovere rompere muri o modificare il tuo impianto elettrico. La sua base di supporto con aggancio magnetico è davvero una figata. Lo attacchi alla parete del tuo frigo per esempio e potrai usarlo quando e come ti pare. I pulsanti presenti sono quattro e le icone apposte sopra non lasciano spazio ad interpretazioni. Un pulsante di permette di accendere le tue luci, uno le spegne e due centrali ne dimmerano l’intensità luminosa. Immagina quindi di volere controllare le tue luci bianche solamente accendendole o spegnendole dalla cucina o dal soggiorno senza dovere per forza andare la dove si trova la tua lampada da terra o da tavolo. Con questo telecomando puoi farlo!

Hue Tap. Uno degli ultimi accessori nati in casa Philips Hue e rappresenta la soluzione più commerciale degli accessori presenti nella gamma di prodotti. Nasce come soluzione per tutte quelle attività in cui sono state create delel scenografie con le sorgenti Hue e non si vuole rischiare di comprometterne la memorizzazione da parte del proprio personale. Avrai quindi tre memorie preimpostate che con un click si attiveranno senza errori. Immagina quindi di avere realizzato un impianto di luci Philips Hue nel tuo locale e volere che il  tuo personale accenda, spena ma non cambi le tue impostazioni colori. Hue Tap può farlo ad un costo veramente ridicolo!

CONFIGURAZIONE SEMPLICE

Una delle caratteristiche più importanti di questa app della Philips Hue è senza dubbio la facilità con la quale potrai configurare tutte le tue lampadine LED. Ti basteranno davvero pochi click ed il gioco è fatto. L’interfaccia grafica a tua disposizione è veramente intuitiva e soprattutto semplice da capire. Le varie infografiche ti guidano passo dopo passo in maniera intuitiva e soprattutto comprensibile anche ai neofiti di questi sistemi di controllo luci. Rispetto a molte applicazioni simili, quella di Hue di seconda generazione si arricchisce sempre più di funzioni belle da vedere ma soprattutto veramente utili.

Stanze

La funzione Stanze è in grado di permetterti di controllare le varie luci presenti in questa sezione contemporaneamente. Forse è la funzione più usata nell’applicazione dedicata anche perchè la prima a disposizione e dotata di un cursore in grado di abbassare o alzare l’intensità luminosa con il semplice scorrimento del dito sul vostro schermo touch. Ognuna delle stanze è dotata anche di un piccolo slide che spegne o accende contemporaneamente tutte le vostre luci. Come si imposta questa funzione? Basta cliccare su “Impostazioni”, “Configurazione stanze” e selezionare tutte le luci che si vorrà collegare a quella determinata stanza e gestire. Grazie all’integrazione con sistemi di controllo vocale, già implementati nel vostro dispositivo, potrete perfino richiemare qualche funzione anche attraverso comandi vocale.

Attività quotidiane

La funzione “Attività quotidiane” è nata con l’obiettivo di programmare le tue luci Hue in base a ciò che fai durante la giornata, a partire dalla mattina fino ad arrivare alla sera. L’applicazione Philips Hue gen 2 ti offre per esempio quattro attività prememorizzate e denominate: concentrazione, relax, lettura ed energizzante. Attività collegate alla luce bianca e impostate per offrire un tipo di illuminazione ideale per le attività intense e meno intense. Avrete a disposizione anche una funzione chiamata “Risveglio” che, come indica il nome, è nata per offrirti una configurazione di luci da collegare alla tua sveglia mattutina. Una volta impostata questo preset vedrete le vostre luci accendersi in modo graduale proprio come accadrebbe con la luce naturale del sole. La stessa cosa accade per il preset “Luce Notturna” pensata invece per i bambini. Questa configurazione offre una luce blu che riduce al minimo il disturbo della luce e permette a chi ha neonati di accudirli nel cuore della notte anche senza essere costretti a svegliarli.

Immagini

Ti piacerebbe vedere le tue luci colorate del colore della tua squadra del cuore? Vorresti per esempio impostare il colore del tuo personaggio Marvel preferito sulle luce lampadine Hue? Con la nuova app Philips Hue gen 2 puoi farlo, semplicemente importando un’immagine anche scaricata da internet. Le possibilità sono quindi infinite e l’unico limite è davvero la tua fantasia. Potrai davvero divertirti a colorare la tua stanza in base a quello che stai facendo e all’umore che hai in quel determinato momento.

A casa Fuori casa

Sia che ti trovi a casa o fuori casa, le tue lampadine Philips Hue possono essere controllate in maniera semplice e davvero innovativa. Oggi i confini della rete sono davvero straordinari e questa app di nuova generazione vuole sfruttarli al massimo. Attraverso l’opzione “A casa e Fuori Casa” potrai accendere e spegnere tutte le tue luci da remoto. Immagina quindi di esserti ricordato, quando sei già in vacanze, qualche luce accesa. L’applicazione ti permette di spegnerla senza dover ritornare in modo forzato indietro. Questo vale anche se tu volessi accendere qualche lampadina LED Hue solo per lasciare illuminato qualche ambiente ed aumentare la sicurezza nella tua casa. Cosa ti serve? Un dispositivo mobile e la connessione internet!

COSA PUOI ACQUISTARE

Biografia Andrea Meini

Andrea Meini, Lighting Consultant classe ’73, fondatore e titolare di Idealight e appassionato di tecnologia e design. YouTube addicted! Il mio cervello si divide fra illuminotecnica, innovazione e comunicazione. Il cuore invece batte tutto per la mia famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.