Illuminotecnica

I miti più comuni sui LED

falsi-miti-led

Nonostante i LED siamo la soluzione più usata ad oggi nel mondo dell’illuminazione per interni ed esterni, grazie alle sue straordinarie caratteristiche in termini di durata ed efficienza, ci sono in giro diverse leggende e miti che occorre sfatare.

Per questa ragione ho scritto questo articolo. Il mio unico desiderio è chiarire tutti i dubbi che circolano sui LED spiegandone il perchè sono infondati. Naturalmente questo non significa che si può acquistare un prodotto a scatola chiusa ma è ingiustificato allonranarvisi solo perchè si sentono strane voci online.

1. Mito: Le lampadine LED durano per sempre

calendar-with-a-clock-time-tools

2. Mito: Le lampadine LED non fanno abbastanza luce

screen-brightness

Le lampadine LED hanno una durata più lunga di una lampadina standard, ma ovviamente non sono eterne e quindi non possono durare per sempre. Anche i LED si conumano nel tempo, come qualsiasi altra sorgente luminosa. Un dettaglio non da poco però è legato alla durata in termini di anni che le differenziano moltissimo rispetto ad alogene, incandescenze e anche lampade a fluorescenza. Un’altra importante caratteristica delle lampadine LED è legata al fatto che sono in grado di garantire la stessa brillantezza per la maggior parte della loro durata. Le altre sorgenti invece si deteriora facilmente e inizia ad emettere luce sempre più affievolita anche solo dopo un anno.

Innanzitutto questa è una bufala. Le lampadine LED emettono una quantità di luce equivalente rispetto alle lampadine tradizionali. La differenza principale è legata al fatto che conumano moltissima energia in meno rispetto alle altre. Ti basta pensare che una lampadina LED Philips da 7W è luminosa tanto e quanto una lampadina tradizionale da 60W o una a risparmio energetico da 12W. Non dimentichiamoci poi che una lampadina LED è in grado di emettere la stessa luce calda di una lampadina ad incandescenza. Inoltre, grazie alla temperatura di colore, potrete perfino ottenere luce neutra o fredda. Insomma, avrai a disposizione un tipo di luce per ogni tua esigenza.

3. Mito: il LED non si surriscalda

thermometer

4. Mito: Le lampadine LED da 3W fanno più luce di quelle da 1W

bulb-light-versus

Questo è forse uno dei miti più fraintesi sui LED e per questo occorre fare chiarezza. Le lampadine LED emetttono una certa quantità di calore che ovviamente è decisamente inferiore rispetto alle lampadine tradizionali. Questo si unisce ad una caratteristica importante dei LED che non emettono raggi infrarossi (IR). I raggi infrarossi non sono visibili ad occhio umano e nnon aumentano in alcun modo la luminosità della luce. Gli infrarossi rendono solamente le lampadine più calde e consumano energia. Insieme all’assenza di IR vi è anche l’assenza di ultravioletti (UV) che rendono i LED davvero indispensabili e sicuri in installazioni nelle quali si devono conservare i materiali illuminati.

All’inizio della storia dei LED nell’illuminazione capitava di sentire alcuni che collegassero l’efficienza luminosa alla potenza nominale della lampadina. Questo generava un assioma semplice! Più la lampadina era potente in termini di Watt e più era luminosa. Questo non è assolutamente vero, dato che i Watt sono solamente l’unità di misura della potenza e indicano il consumo che avrà la lampadina LED che hai scelto. Tutto ciò è dimostrato dal fatto che due lampadine LED potrebbero avere la stessa potenza in termini di Watt ma un flusso luminoso ed un’efficienza diversa. L’emissione luminosa è invece il dato sensibile che devi sempre tenere in considerazione se vuoi sapere quanto illuminerà la tua lampadina. Questo dato si misura in luman (lm) e di solito è indicato nella confezione della tua sorgente.

5. Mito: passare al LED è davvero molto costoso

different-currencies

6. Mito: la luce dei LED è di scarsa qualità

dslike

Non si può negare che l’investimento iniziale per l’acquisto di una lampadina LED è superiore rispetto alle lampadine tradizionali ma a lungo termine si è ripagati. C’è da dire che i prezzi si stanno abbassando notevolmente e questo molto presto sarà un problema del passato. Ci sono diverse variabili che devi valutare quanto acquisti una lampadina LED, prima di scartare l’idea a causa dei costi iniziali. Pensa per esempio che l’investimento iniziale puoi recuperarlo grazie alla durata decisamente maggiore delle lampadine LED che abbattono notevolmente i costi di gestione del tuo impianto. Una lampadina LED ti metterà in grado di non pensare alla sua sostituzione per almeno 15 anni.

Non è assolutamente vero e questo perchè le lampadine LED ti forniscono un dato veramente interessante in grado di rivelarti la vera qualità della luce che otterrai. Stiamo parlando dell’indice di resa cromatica (CRI) che oggi si attesta fra gli 80 e i 90. Considera che la luce naturale è pari a 100 e questo ti aiuta a comprendere che una lampadina LED con un CRI >80 è già un ottimo prodotto in termini di qualità della luce. L’aspetto del colore della luce, calda, neutra o fredda è non solo migliore ma spesso ha una distribuzione del flusso luminoso più uniforme. Insomma, la qualità della luce di una lampadina LED è sicuramente allo stato attuale migliore di molte delle lampadine tradizionali a cui sei abituato. Devi solo scegliere bene!

7. Mito: Il LED si deve prima riscaldare

time-left

8. Mito: Il LED non funziona alle basse temperature

ice-crystal

Non è vero, anzi, rispetto alle lampadine fluorescenti o a risparmio energetico che si accendono molto lentamente o sfarfallano, le lampadine LED si accendono immediatamente. Puoi perfino accenderle e spegnerle ripetutamente e non vedere cali di luminosità. L’emissione luminosa, su sorgenti di qualità naturalmente è sempre massima e questo ti garantisce un ottimo risultato in termini di efficienza.

Basterebbe ragionare sul fatto che alle basse temperature i LED funzionano molto meglio per capire che non si tratta di una verità. Certamente questo non vuol dire che si può usare un LED anche a temperature glaciali ma certo il freddo non lo spaventa. Ambienti con temperature esterme danneggerebbero i circuiti ed i componenti elettrici, per questo motivo occorre fare attenzione all’ambiente in cui installerete la vostra lampadina LED.

10. Mito: Le lampadine LED non si possono dimmerare e controllare

sound-faders

11. Mito: Le lampadine LED contengono sostante nocive

flask

Le lampadine LED si possono controllare benissimo essendo digitali. Ovviamente per dimmerare i LED è indispensabile che siano progettati per offrire questo tipo di regolazione del flusso. Sul mercato oggi esistono numerose lampadine predisposte per essere dimerate o controllate. In questo caso non dovrete fare altro che acquistare il prodotto adeguato che esporrà il simbolo della regolazione in bella vista e che potrete collegare ad un normale dimmer.

Molti credono che all’interno delle lampadine LED siano presenti sostanze come mercurio, piombo o altre sostanze tossiche. Come si suol dire, in questi casi è necessario conoscere bene la provenienza delle lampadine LED che acquisterete. I prodotti che solitamente trattiamo sono privi di mercurio, piombo o altre sostanze nocive per la salute. Inoltre sono completamente riciclabili.

12. Mito: Le lampadina LED danneggiano gli occhi

eye

13. Mito: Il LED non ha ancora un buon rapporto qualità prezzo

money-bag

Tranquillo… le lampadine LED sono sicure per gli occhi dato che hanno una caratteristica peculiare. La luce non è focalizzata in un unico punto come avviene con le luci laser. Solo se ti esponessi in maniera diretta, focalizzando il flusso con un angolo strettissimo e a potenze elevatissime potresti farti del male ma questo accadrebbe con qualsiasi sorgente luminosa artificiale.

Ti basta considerare che durano 15.000 pre di media, l’85% dell’energia la puoi risparmiare, per comprendere che il rapporto qualità prezzo è ottimo su una lampadina LED. Si deve sempre guardare la questione in maniera più ampia. Già oggi molte lampadine hanno abbassato cosi tanto il prezzo da renderlo accessibile a tutti. Se non dimenticherai di scegliere il giusto brand, la giusta efficienza e la qualità di luce che ti serve avrai iniziato a risparmiare fin da quando inserirai la lampadina LED nel tuo carrello deglia acquisti.

Biografia Andrea Meini

Andrea Meini, Lighting Consultant classe ’73, fondatore e titolare di Idealight e appassionato di tecnologia e design. YouTube addicted! Il mio cervello si divide fra illuminotecnica, innovazione e comunicazione. Il cuore invece batte tutto per la mia famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.