Hue Sync, Philips Hue

Creare una stanza con l’APP Hue Sync

Creazione stanza con Hue Sync

Con questa guida desidero mostrarti come puoi creare una stanza con l’APP Hue Sync. Questa e molto altro, sono una delle novità di questa applicazione interattiva e funzionale legata al sistema Philips Hue. Sia in casa che in ufficio, è facile comprendere che ogni spazio ha necessità diverse e personalizzare questi spazi con stanze luminose controllabili separatamente fa davvero comodo. In  questo articolo ti spiegherò passaggio dopo passaggio che cosa devi fare per creare una stanza senza commettere errori. Se non ti perderai nessun passaggio, anche facendoti aiutare dalle immagini che ho inserito in questo post, potrai farlo anche tu senza l’aiuto di nessuno. Iniziamo!

1. Configurazione di una stanza con Hue Sync

Iniziamo con il configurare la tua prima stanza con il sistema Hue Sync cliccando sulla sezione ‘Impostazioni’ che troverai in basso a sinistra del tuo schermo. Una volta che sarai giunto nella sezione delle impostazioni dell’APP non dovrai fare altro che dare un’occhiata alle voci che ti compariranno e vedrai che subito sotto la voce relativa al tuo Bridge, troverai la sezione ‘Configurazione stanze’.

Clicca su questa sezione ed entra nel configuratore delle stanze nelle quali interagire con le tue lampade Hue. Ti ricordo che per poter funzionare, è indispensabile che tu sia correttamente connesso al tuo Bridge che a sua volta deve essere collegato alla rete WiFi di casa, altrimenti questa procedura non funzionerà.

2. Crea la tua stanza personalizzata su Hue Sync

Adesso siamo arrivati al secondo passaggio necessario per la corretta configurazione della tua stanza con Hue Sync. All’interno della sezione ‘Configurazione stanze’ troverai, in alto, la voce ‘Crea stanza’. Clicca su questo pulsante ed il sistema ti permetterà di accedere ad una serie di informazioni che renderanno possibile associare la luce che desideri gestire in quella specifica area della casa e gestirla via wireless o in remoto.

Come vedi, il sistema Hue Sync è estremamente semplice da usare e l’iconografica presente sull’applicazione ti guida passo dopo passo anche se non sei un esperto di illuminotecnica o di informatica.

3. Personalizzazione della stanza creata con Hue Sync

Ora è il momento di personalizzare la stanza che hai appena creato. I passaggi essenziali sono 3 e si dividono nella denominazione della stanza, l’associazione della lampada da gestire e la tipologia della stanza stessa. Iniziamo con il primo passaggio, la denominazione della stanza.

Come vedi, nella schermata della tua APP, troverai un rettangolo editabile dove potrai scrivere il nome che vuoi abbia la tua stanza. Io nell’esempio ho inserito il nome ‘Zona TV’ ma tu puoi inserire quello che vuoi. Ti consiglio di non inserire nomi troppo lunghi, anche in vista dell’impiego di un assistente vocale che farebbe fatica a riconoscere un titolo della stanza troppo lungo.

Dopo avere dato il nome alla tua stanza, devi associare la lampada che gestirai al suo interno. Io in questo caso ho cliccato, nella voce ‘Seleziona le luci’, sulla lampada Hue Play 1 che avevo già aggiunto in precedenza. Non dimenticarti di inserire almeno una lampada nella tua stanza, altrimenti ti ritroverai con un’ambiente completamente vuoto.

L’ultimo passaggio da effettuare è personalizzare la tipologia di stanza che desideri. Per attivare questa funzione, devi cliccare sulla voce ‘Tipo di stanza’ e potrai scegliere fra una serie di ambienti predefiniti.

4. Personalizzazione del tipo di stanza creata

Come ti ho detto pocanzi, ora puoi associare uno degli ambienti predefiniti all’interno dell’applicazione Hue Sync alla tua stanza. Come puoi vedere dalla schermata ce ne sono tantissimi e sono sempre in aggiornamento. Con questa personalizzazione, potrai visivamente associare un’icona allo specifico uso di quella stanza.

Puoi scegliere fra soggiorno, cucina, sala da pranzo, cameretta, bagno e molte altre tipologie di stanza. Questo permette anche un facile riconoscimento delle stanze create, qualora tu ne avessi create più di una. Io in questo esempio ho scelto la ‘Stanza dei giochi’ ma la mia è solo una scelta indicativa.

5. La tua stanza è creata e pronta per l'uso

Ci siamo! La tua stanza come vedi è creata ed ha il nome di Zona TV come avevamo impostato. L’icona della stanza è quella relativa alla stanza giochi ed è rappresentata dall’icona a forma di racchetta da ping pong. Tutto ha funzionato correttamente. All’interno della stanza troverai le varie luci che gli avrai associato e potrai gestirle in totale libertà.

Nel mio caso ho inserito una sola lampada ma tu potrai scegliere di inserirne quante ne vorrai. Ricorda che le stanze sono pensate per suddividere le varie accensioni e permetterti di gestire tutto con più facilità. Creare una sola stanza non avrebbe alcun senso, per questo ti invito a pensare esattamente a come impiegherai lo spazio in casa e dividerlo in almeno in 4 o 5 stanze principali.

Una procedura semplice come tutte le funzioni di Hue Sync

Come avrai potuto sperimentare con questo tutorial, attivare una funzione o creare una stanza sull’applicazione ufficiale Hue Sync è davvero un gioco da ragazzi. Questo ed altri particolari, rendono il sistema Hue davvero unico e molto pratico. Se avrai seguito tutti i passaggi che ti ho descritto ora potrai sbizzarrirti nella creazione delle stanze che desideri.

Ti resta da fare un’ultima cosa. Se non lo hai ancora fatto, devi acquistare i tuoi prodotti Philips Hue. Desidero ricordarti che puoi acquistare nel nostro shop lampade per interni Hue ma anche lampade da esterni. Le possibilità sono infinite con Philips Hue, l’unico limite sarà la tua fantasia!

Biografia Andrea Meini

Andrea Meini, Lighting Consultant classe ’73, fondatore e titolare di Idealight e appassionato di tecnologia e design. YouTube addicted! Il mio cervello si divide fra illuminotecnica, innovazione e comunicazione. Il cuore invece batte tutto per la mia famiglia.

Articoli Collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.